Brexit

Covid-19: Il discorso della Regina Elisabetta

https://www.royal.uk/queens-broadcast-uk-and-commonwealth

L’espansione del Covid-19 in suolo britannico non si ferma e la Regina Elisabetta II ha tenuto un discorso tv straordinario al Regno Unito e al Commonwealth sulla pandemia in atto.
Ad oggi per il dipartimento della Salute di Londra, i morti sono più 4.300 e i casi di contagio confermati quasi 42000. Persino il primo ministro Boris Johnson, è rimasto vittima del virus e ha dovuto cambiare rotta sulla sua politica sanitaria di contenimento. È di ieri la notizia del suo ricovero in ospedale per sintomi persistenti di Covid-19.

Solo restando uniti possiamo vincere

Questa volta ci uniamo a tutte le nazioni del mondo in una sfida comune, usando i grandi progressi della scienza…. Così ha iniziato la regina il proprio discorso per poi continuare con l’invito a rimanere uniti per vincere il virus. Sua Maestà ha poi vivamente ringraziato gli operatori sanitari per il loro impegno in questo grave momento di pandemia.


Ricordando la dura esperienza nazionale durante il secondo conflitto mondiale ha chiesto ai suoi sudditi di affrontare la crisi all’inglese: ferrea autodisciplina, calma, risolutezza e buon senso.

Torneranno giorni migliori

Elisabetta II ha finito con un tono di ottimismo i pochi minuti del suo discorso alla nazione, affermando che se si mantiene un atteggiamento disciplinato in poco tempo si potrà ritornare alla solita vita familiare e alla quotidianità. 

I precedenti interventi della Regina

È la quinta volta che nel suo regno Sua Maestà utilizza il mezzo televisivo per parlare al Paese (escludendo i soliti auguri di Natale e fine anno). La prima volta fu nel 1991 quando le truppe britanniche erano impegnate nella prima Guerra del Golfo. Il secondo si ebbe nel settembre del 1997, dopo la morte di Diana Spencer, quando la regina fece un discorso senza precedenti in onore della principessa del Galles. L’8 aprile 2002, alla vigilia del funerale della regina madre. Nel 2012, infine, quando celebrò il suo giubileo di diamanti.

David Sassoli: solo uniti si può superare la crisi

Al di qua della Manica, questo concetto di unità e visioni d’intenti, viene invocato da David Sassoli, Presidente del Parlamento Europeo, per l’area comunitaria.

Nella lotta al Covid-19 e per garantire stabilità e superamento della crisi economica comunitaria, bisogna però trovare strumenti comuni.

Flores, Rossi, Statera, Stortini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.