Il Parlamento europeo inaugura il sito dedicato alle elezioni europee

Www.elezioni-europee.eu è il nuovo sito lanciato dal Parlamento Europeo, per offrire una maggiore informazione sulla prossima tornata elettorale. Nel sarà possibile seguire in tempo reale i risultati delle elezioni europee, a partire dai dati forniti dalle autorità nazionali. Sarà disponibile in tutte le lingue ufficiali dell’Unione Europea, aderendo al progetto, perseguito dal Parlamento e dalle altre istituzioni, di avvicinare i cittadini europei.

Il Parlamento verso i cittadini

Il sito presenta varie funzioni: è possibile confrontare i risultati delle precedenti elezioni e le varie composizioni dei parlamenti europei dal 1984; le affluenze nelle ultime tre tornate elettorali europee e i risultati a livello nazionale a partire dal 2009.
È poi chiaramente esposto come funzionano le elezioni, partendo da uno sguardo generale sulla composizione e il ruolo delle istituzioni, passando per i partiti europei e le coalizioni, fino ad arrivare alle indicazioni su come procedere concretamente e correttamente al voto. Sono chiarite anche le modalità di voto per i residenti all’estero.
Segue la sezione riservata ai quiz sull’UE, disponibile in due differenti versioni, quella per principianti e quella per esperti.
Il sito offre inoltre informazioni continuamente aggiornate, i sondaggi dell’Eurobarometro e infine contatti e link utili per informarsi sulle attività svolte dal Parlamento europeo. Tutti elementi che rientrano in quelle funzioni di trasparenza, comunicazione e partecipazione perseguite dal Parlamento, il quale mira a portare alle urne il maggior numero possibile di cittadini.

Combattere l’astensionismo

Se si volge lo sguardo all’affluenza rilevata alle precedenti elezioni europee, è chiaro l’intento di combattere l’astensionismo. I dati mostrano infatti come la partecipazione al voto sia gradualmente diminuita dal 61,99% del 1979 fino al 42,61% del 2014. Questo elemento viene spesso ricondotto al fatto che l’Unione Europea sia percepita come una lontana dai cittadini e al fatto che le stesse forze politiche diano maggiore importanza al conseguimento di incarichi nazionali.
Ne deriva l’dea che le elezioni europee siano “second order elections”, incuranti del peso che le decisioni prese a Bruxelles hanno sui cittadini europei. “Il tuo voto influisce sulle decisioni prese dal Parlamento Europeo su questioni che riguardano la tua vita quotidiana”, si può infatti leggere sul sito lanciato dal Parlamento, “votando, deciderai da chi saranno prese queste decisioni e quale significato avranno per il tipo di mondo in cui desideri vivere”.

Il piano di comunicazione del Parlamento

La creazione di un sito web dinamico e interattivo, volto ad accompagnare gli elettori alle elezioni non rappresenta un’iniziativa isolata nel variegato panorama di politiche attuate dalle istituzioni europee.
Al contrario, rientra in una serie di azioni intraprese negli ultimi anni, che si prefiggono l’obiettivo di ridurre la distanza tra l’Unione e i cittadini, raggiungendo questi ultimi nella loro vita quotidiana e nelle questioni che li toccano da vicino.
Elemento di primaria importanza è senza dubbio l’incoraggiamento alla partecipazione civica e democratica.

#stavoltavoto

Fondamentale in questo campo è l’utilizzo dei canali innovativi di partecipazione digitale, come i social media e le nuove tecnologie della comunicazione e dell’informazione.
Rientrano in questo orizzonte iniziative come Stavolta Voto e Scegli il tuo Futuro.
La prima è una campagna paneuropea lanciata dal Parlamento Europeo e gestita da gruppi di volontari che, utilizzando i canali dei social media e organizzando eventi, si propongono di mobilitare quante più persone possibili per le elezioni europee.
Scegli il tuo Futuro, invece, consiste in un cortometraggio lanciato dal Parlamento Europeo, sottotitolato in 24 lingue dell’UE, con l’intento di promuovere la partecipazione alle elezione europee da parte delle generazioni future.

Daniele Murgia, Marco Iannella

Autore dell'articolo: LabEuropa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *